Cerchiamo l’azzurro!

Lunedì 24 febbraio 2020 su ordinanza ministeriale, Atelier I Cachi chiude le porte causa emergenza sanitaria.
L’idea più creativa era quella di restare a casa per proteggere se stessi e gli altri.
L’isolamento domestico al quale siamo stati sottoposti ci ha messo tutti a dura prova, ma che effetto ha avuto sulle persone che hanno disabilità intellettive e fragilità mentali?
M. ogni martedì e venerdì mattina si alzava, si vestiva, prendeva l’autobus e camminava fino a via Bixio 50, aspettava dalle 2 alle 3 ore, con la pazienza di uno scoglio, che qualcuno di noi arrivasse ad aprire.
Abituati a passare intere giornate nel nostro amato, affollato, strampalato Atelier, ci siamo trovati dinnanzi ad un “vuoto dei corpi”.. che fare?
Accorciare le distanze e cercare l’azzurro, come? Con una videocamera, set casalinghi, riprese non proprio d’autore. Tante case diverse, diventano una sola.
Il risultato? Un cortometraggio che racconta la nuova quotidianità degli artisti e dello staff dei Cachi!
Vi aspettiamo mercoledì a Villa Ester, casa di Ineguagliabile.

Un ringraziamento speciale allo sponsor Gruppo Chiesi.